Swiss Re chiude con un utile netto di 333 milioni di dollari nel I trimestre

Swiss Re è passata in utile nel primo trimestre dell’anno, grazie a una solida performance underlying in tutti i propri business che ha compensato le perdite relative al Covid-19 e ai disastri naturali.

Nello specifico, la compagnia di riassicurazioni svizzera ha contabilizzato un utile netto di 333 milioni di dollari nei primi tre mesi dell’anno, a fronte della perdita di 225 milioni usd riportata nel 2020.

I proventi derivanti da commissioni e dai premi si sono attestati invece a 10,21 miliardi di dollari, superando i 9,59 miliardi usd generati nell’analogo periodo dello scorso anno.

Guardando al futuro, l’amministratore delegato Mumenthaler ha dichiarato: “abbiamo assistito a un solido inizio per il 2021 e ci aspettiamo che tutti i nostri business continuino a registrare una forte performance underlying con una diminuzione delle perdite da Covid-19”.