Marsh e Chubb a sostegno del programma dell’OMS “Covax no-fault compensation”

Chubb e Marsh avviano una collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e “Gavi, The Vaccine Alliance”, per garantire la copertura assicurativa fino al 30 giugno 2022 del programma COVAX, che si occupa della distribuzione dei vaccini per contribuire a fermare la pandemia da Covid nei paesi più poveri. Il programma riguarda i 92 Paesi Gavi COVAX a basso e medio reddito, inclusa l’India.

“COVAX No-fault Compensation” di Chubbe e Marsh è il primo e unico meccanismo di indennizzo per danni causati dai vaccini operante su scala internazionale. Si vuole in questo modo garantire un indennizzo rapido, equo e trasparente, alle persone che in qualche modo danneggiate dal vaccino.

Per coprire il pagamento di indennizzi sono disponibili circa 150 milioni di dollari. Marsh ha guidato il posizionamento della soluzione e Chubb è l’assicuratore principale, supportato da altri dieci compagnie di Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Irlanda, Svizzera e Bermuda.