Istat vede prospettive favorevoli per il pil

L’Istat vede lo spiraglio in fondo al tunnel per l’economia italiana. Nella nota mensile sull’andamento dell’economia, pubblicata ieri, l’istituto di statistica ha rilevato che la stabilizzazione delle vendite al dettaglio, il miglioramento delle attese della domanda di lavoro da parte delle imprese e della fiducia di famiglie e imprese concorrono a determinare prospettive favorevoli per i prossimi mesi. L’Istat ha sottolineato anche che il pil italiano nel primo trimestre dell’anno ha segnato una flessione inferiore a quella dell’area euro, con un aumento del valore aggiunto dell’industria e una diminuzione di quello dei servizi. Le aspettative per i prossimi mesi suggeriscono un generalizzato miglioramento, con l’indice composito del clima di fiducia delle imprese ha evidenziato un deciso progresso, proseguendo il percorso positivo iniziato a dicembre 2020. Il mercato del lavoro mostra contenuti segnali di miglioramento, anche se in un contesto caratterizzato da elevati livelli di incertezza. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf