GlobalData: il settore vita in Giappone rimarrà al di sotto dei livelli pre-COVID fino al 2024

Il settore delle assicurazioni vita in Giappone si riprenderà a partire dal 2021 e aumenterà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) dell’1,8% nel periodo 2020-2024. Tuttavia, sarà ancora inferiore alle cifre del 2019, secondo GlobalData.

GlobalData ha rivisto le previsioni dell’assicurazione vita del Giappone all’indomani dell’epidemia di COVID-19. Secondo gli ultimi dati, il settore è stimato in calo da JPY 31,4 trilioni (288,2 miliardi di dollari) nel 2019 a JPY 28,3 trilioni (264,6 miliardi di dollari) nel 2020, in termini di premi lordi.

Pratyusha Mekala, analista assicurativo di GlobalData, commenta: “Nonostante l’economia abbia registrato una crescita annualizzata dell’11,7% nell’ultimo trimestre del 2020, si è contratta del 4,8% nel 2020. Le misure di emergenza introdotte dal governo e il contesto economico sfavorevole hanno avuto un impatto sulla spesa dei consumatori, comprese le assicurazioni sulla vita”.

Secondo i dati diffusi dalla Life Insurance Association of Japan, nel periodo aprile-settembre 2020 sono state vendute 6,74 milioni di nuove polizze assicurative individuali, registrando un calo del 35,6% su base annua. Le rigorose misure di contenimento hanno avuto un impatto sulle vendite attraverso i canali di broker e agenti che impongono interazioni faccia a faccia. Gli agenti rimangono il canale dominante per le vendite di polizze vita in Giappone con quasi il 50% di quota.

Inoltre, il persistente tasso negativo nel mercato interno e il calo dei tassi d’interesse nei mercati d’oltreoceano hanno creato un ambiente commerciale incerto per gli assicuratori vita. Di conseguenza, gli assicuratori hanno ridotto o sospeso temporaneamente le vendite di polizze denominate in valuta estera.

Per mitigare l’impatto della pandemia, gli assicuratori vita hanno lanciato piattaforme online. Assicuratori leader come Meiji Yasuda Life Insurance e Dai-ichi Life Holdings hanno lanciato la vendita online di polizze vita dopo l’inizio della pandemia. Gli assicuratori stanno anche estendendo le garanzie dei loro prodotti, fornendo prestazioni di ricovero e morte COVID-19, oltre alle prestazioni preesistenti.

La maggiore consapevolezza della salute e dell’assicurazione vita in mezzo alla pandemia ha portato a un picco nella domanda di prodotti assicurativi specifici per il COVID-19 nel 2020. Taiyo Life Insurance ha rivelato nell’aprile 2021 che le vendite del suo prodotto assicurativo COVID-19 lanciato nel settembre 2020 hanno superato le 100.000 polizze, indicando una domanda significativa.

Giappone