GFIA: norme antiriciclaggio non dovrebbero essere applicate all’assicurazione generale

La Global Federation of Insurance Associations (GFIA) ha pubblicato un position paper che illustra i motivi per cui i responsabili politici dovrebbero seguire l’approccio basato sul rischio promosso dalla Financial Action Task Force (FATF) nello sviluppo di nuove norme in materia di antiriciclaggio (AML) e di lotta al finanziamento del terrorismo (CFT).

Qualsiasi nuova regola per combattere il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo (ML/TF) dovrebbe coprire solo le assicurazioni sulla vita, che hanno una certa esposizione, anche se molto bassa, ai rischi.

Tuttavia, la GFIA è preoccupata del fatto che alcune parti interessate stiano ancora spingendo per applicare le norme AML/CTF anche all’assicurazione generale, nonostante la sua esposizione quasi inesistente ai rischi.

Inoltre, l’applicazione delle norme AML/CTF all’assicurazione generale distoglierebbe le risorse e l’attenzione necessarie da altre aree a rischio molto più elevato.

Il position paper può essere letto qui.

GFIA