La classifica 2019 delle compagnie assicurative in Italia

Pubblicata anche quest’anno dall’ANIA, l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, la classifica delle compagnie assicurative in base alla raccolta premi 2019.  
 
di MR. OLIVIERO
Le assicurazioni danni
Trainato dalle principali compagnie, il mercato assicurativo italiano cresce nel ramo danni del 2,8% raccogliendo quasi €39.000.000.000. La prima compagnia degli italiani è UNIPOL in crescita del 2,7% con una raccolta di oltre €8.000.000.000 che rappresenta un quinto dell’intero comparto assicurativo. Al secondo posto GENERALI con un incremento dell’1,8% per quasi €6.000.000.000 di premi. Con una crescita del 5,4% ALLIANZ si aggiudica il terzo posto con €4.800.000.000. Con una raccolta premi di circa €2.000.000.000 ci sono REALE MUTUA, CATTOLICA e AXA. Seguite da VITTORIA, ZURICH, GROUPAMA e ITAS.
Un veicolo su quattro è assicurato UNIPOL
L’intero ramo RC AUTO non segna particolari cambiamenti rispetto allo scorso anno, attestandosi su una raccolta totale di €13.819.290.000 pari a -0,6%. Anche se in leggera flessione UNIPOL si conferma la prima assicurazione del ramo RC AUTO rappresentando quasi un quarto del mercato. Come di consueto salgono sul podio ALLIANZ  e GENERALI. Segue CATTOLICA di poco superiore ad AXA. E sostanzialmente con la stessa raccolta premi REALE MUTUA e VITTORIA ASSICURAZIONI. Più in basso la francese GROUPAMA e ZURICH. Chiude la classifica della TOP TEN Sara Assicurazioni, la compagnia detenuta all’80% dall’ACI, l’AUTOMOBILE CLUB ITALIANO. L’incremento delle compagnie che crescono, è limitato a pochi punti percentuali mentre chi perde terreno registra anche delle flessioni importanti come: AIG EUROPE -36%, GROUPAMA -12%, ITAS -11,8% e AMISSIMA – 10,3%.
Responsabilità Civile Generale
Più confortante, invece, la situazione del ramo Responsabilità Civile Generale, il secondo più diffuso tra gli italiani dopo l’RCA. L’incremento generale dell’1,5% per una raccolta complessiva di €4.355.263.000 è accompagnato da una uniforme crescita di tutte le compagnie, a parte isolate eccezioni. Quasi appaiate sono GENERALI ed UNIPOL a brillare in questo settore, seguite da REALE MUTUA ed ALLIANZ. Seguono: AIG, unica con segno negativo, CATTOLICA, ZURICH, AXA, AMTRUST e XL INSURNACE COMPANY.
Infortuni
Nel ramo infortuni si replica quanto già visto nel ramo RC AUTO con la sola eccezione di INTESA SANPAOLO ASSICURA. Regine di questo comparto assicurativo in ascesa del 3,3% con un incasso di €3.658.945.000 di premi sono, infatti, ancora una volta: UNIPOL, GENERALI, ALLIANZ. Seguite da: CATTOLICA, AXA e INTESA SANPAOLO ASSICURA. Più in fondo si posizionano: REALE MUTUA, GROUPAMA e VITTORIA.
Malattie
Anche nel ramo malattie che veleggia sull’onda di un consistente +10,6%, ritroviamo in testa alla classifica UNIPOL e GENERALI. Sul terzo gradino del podio sale, invece, RBM ASSICURAZIONE SALUTE.  Seguita da ALLIANZ, REALE MUTUA e AXA.
Le assicurazioni vita
Con un rassicurante +4,7% anche il ramo vita cresce in modo sostenuto raccogliendo €120.327.710.000. Un dato significativo che dimostra quanto gli italiani si fidino delle compagnie assicurative affidandogli non solo i propri risparmi, ma costruendo alternative previdenziali, oltre alle classiche polizze vita a favore dei propri familiari. Rispetto al ramo danni cambiano, però, i nomi presenti nella TOP TEN. A guidare la classifica, infatti, ci sono compagnie presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale come INTESA SANPAOLO e POSTE VITA, rispettivamente al secondo e terzo posto dopo GENERALI. Seguono ALLIANZ, AVIVA, UNIPOL e AXA. Al nono e decimo posto due compagnie mai menzionate nelle classiche danni come: BNP PARIBAS CARDIF VITA e GRUPPO CREDIT AGRICOLE ASSURANCE ITALIA.
compagnie assicurative