Intesa Sanpaolo Vita assume il controllo di RBM Assicurazioni Salute

Intesa Sanpaolo Vita ha perfezionato l’operazione di acquisto della maggioranza di RBM Assicurazioni Salute, comprando direttamente per cassa dal Gruppo RBHold della famiglia Favaretto, il 50% più 1 azione al prezzo di 325 milioni di euro.

Confermato anche il piano di incremento della partecipazione fino al 100% del capitale che avverrà in maniera progressiva dal 2026 al 2029, a un prezzo di acquisto determinato in base al raggiungimento di obiettivi di crescita prestabiliti, secondo una formula mista patrimoniale e reddituale.

L’operazione ha ottenuto il via libera dall’Ivass lo scorso 16 aprile e permette al gruppo Intesa Sanpaolo di rafforzare in maniera significativa il business nel segmento salute, che nel nostro Paese ha conosciuto un incremento del 9% tra il 2015 e il 2019 e che è atteso a una ulteriore espansione nei prossimi anni. Una nota informa che la nuova compagnia si chiamerà “Intesa Sanpaolo RBM Salute” alla cui guida sarà confermato Marco Vecchietti nel ruolo di amministratore delegato e direttore generale. Nella classifica dei gruppi assicurativi, rileva un comunicato, Intesa Sanpaolo Vita risulta ora il secondo player in Italia, con 690 milioni di premi e una quota di mercato del 21,5%.

Intesa Sanpaolo Vita