Contagio da Coronavirus è infortunio sul lavoro

RCT/O

Autore: M. R. Oliviero
ASSINEWS 320 – giugno 2020

Classificando come infortunio sul lavoro il contagio da coronavirus avvenuto in azienda, il recente decreto leggen. 18 del 2020 apre nuove prospettive cariche di insidi o di interrogativi per i datori di lavoro e le rispettive compagnie assicura­tive. Soprattutto perché l’INAIL può rivalersi delle somme erogate, laddove sia accertata una responsabilità civile del datore di lavoro.

Per capire l’esatto tenore giuridico di questa norma e prevedere quale impatto potrà avere sui datori di lavoro e sulle loro compagnie di assicurazione rispetto l’RCO, la polizza che garantisce la responsabilità civile operaia favore dei dipen­denti, abbiamo intervistato l’Avv. Matteo Schiavonedel foro di Milano.

Cosa prevede esattamente la norma?
Il comma 2 dell’art. 42 dispone espressamente: «Nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS-CoV-2) in occasione di lavoro, il medico certificatore redige il con­sueto certificato di infortunio e lo invia telematicamente all’INAIL che assicura, ai sensi delle vigenti disposizioni, la relativa tutela dell’infortunato.

Le prestazioni INAIL nei casi accertati di infezioni da coronavirus in occasione di lavoro sono erogate anche per il periodo di quarantena o di permanenza domiciliare fiduciaria dell’infortunato con la conseguente astensione dal lavoro. I predetti eventi infortunistici gravano sulla gestione assicurativa e non sono computati ai fini della determinazione dell’oscillazione del tasso medio per andamento infortunistico di cui agli articoli 19 e seguenti del decreto interministeriale 27 febbraio 2019. La presente disposizione si applica ai datori di lavoro pubblici e privati».

L’art. 42 Comma 2 del DL 18/2020 costituisce una novità nel panorama della disciplina relativa alla differenza tra infortuni sul lavoro e malattie professionali?
In realtà qualificando il contagio da COVID-2019 come in­fortunio, la norma non costituisce una novità nel panorama della disciplina relativa agli infortuni/malattie professionali.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati