Assicuratori colpiti pesantemente da pandemia, il recupero degli utili nella seconda metà del 2021

Gli assicuratori pagheranno un conto salato alla pandemia in termini economici e di recupero degli utili se ne parlerà nella seconda metà del 2021, accelerando la crescita dei prezzi delle coperture, ha spiegato l’agenzia Fitch Ratings in un report di venerdì scorso. A subire le perdite più ingenti nel 2020 e nel primo semestre 2021 saranno le compagnie che sottoscrivono rischi come la cancellazione di eventi, l’assicurazione dei crediti e le polizze fideiussorie

Perdite ingenti anche per altri settori di nicchia come le assicurazioni viaggio e quelle per i media. Fitch osserva che alcuni assicuratori hanno risposto all’emergenza aumentando i prezzi in maniera drastica in questi segmenti di mercato, mentre altri hanno deciso di ritirarsi completamente da alcune linee di business o da specifiche aree geografiche. La reazione appare pertanto scontata, visto l’aumento della rischiosità e la minore capacità disponibile: “Gli assicuratori cercheranno di modificare i termini e le condizioni delle coperture aumentando i prezzi, andando così a rafforzare la fase “hard” del mercato”, ha affermato Fitch.

pandemia