Se anche il secondo occhio perde la vista

INVALIDITÀ 

Autore: Michele Borsoi
ASSINEWS 320 – giugno 2020

Il fatto  
Un 45 enne, già invalido per la perdita della vista dall’occhio sinistro, patisce un grave infortunio a causa del contatto improvviso con sostanze caustiche che gli procurano lesioni oculari all’occhio destro (quello sano). Egli è titolare da tempo di assicurazione contro il rischio di infortuni; si rivolge pertanto al proprio assicuratore sporgendo la regolare denuncia di sinistro per essere indennizzato a titolo di invalidità permanente in quanto la lesione ha comportato la cecità completa.

Domanda
L’assicuratore dopo aver verificato la stabilità delle le­sioni, riconoscerà: a) il 100% di invalidità per la perdita completa della vista b) l’invalidità permanente a causa della perdita della capacità visiva di un solo occhio c) nessun indennizzo, in quanto invocabile il caso di aggravamento del rischio di cui all’articolo 1898 codice civile.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati