McKinsey: il mercato assicurativo globale è cresciuto del 4% nel 2017

McKinsey ha pubblicato il consueto report sul mercato assicurativo mondiale: “2019 global insurance trends and forecasts“.

Nel complesso, l’industria assicurativa globale è cresciuta di oltre il 4% nel 2017, lo stesso dato relativo al tasso di crescita annuo composto dal 2010 al 2016. I premi totali hanno raggiunto i 4,7 trilioni di euro. A  livello regionale, l’Asia-Pacifico (APAC) è cresciuto dell’8% dal 2016 al 2017, mentre l’Asia-Pacifico (APAC) è cresciuto dell’8% dal 2016 al 2017, il tasso di crescita più elevato, seguito dalle Americhe e dall’EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa)  con il 4% e l’1%, rispettivamente.

I mercati emergenti hanno contribuito per il 43% della crescita del totale delle assicurazioni dal 2010 al 2017.
Considerando un orizzonte temporale più recente, dal 2014 al 2017, la quota del contributo totale dei mercati emergenti è salita a circa il 57%, mentre regioni mature come l’Europa Occidentale e l’APAC (Asia pacifico sviluppato) hanno visto diminuire la loro quota in questo periodo. Il Nord America e l’APAC sviluppato hanno contribuito per il 73% della crescita totale dei premi dal 2010 al 2017.

I mercati emergenti, come l’APAC in via di sviluppo, l’America Latina e l’Africa, hanno registrato livelli elevati di redditività e crescita dei premi dal 2014 al 2017. Nel frattempo, il Nord America è stato la regione con i risultati peggiori in termini di redditività, dato che il settore assicurativo ha registrato gravi perdite dalle catastrofi naturali del 2017. Le calamità naturali in Cina e in Giappone hanno inoltre ostacolato redditività nella regione APAC sviluppata.
L’America Latina e l’APAC in via di sviluppo offrono enorme potenziale di crescita.

I premi lordi globali del ramo vita sono aumentati dall’1% nel 2016 al 3% nel 2017. La redditività complessiva del settore è rimasta stabile al 10% nel 2017. La maggior parte di questo aumento è stata generata dai mercati emergenti, in particolare dai paesi in via di sviluppo dell’Asia-Pacifico (APAC). All’interno di questa regione, la Cina e l’India hanno generato la maggiore crescita, con la Cina che contribuisce per oltre l’85% dell’aumento totale della regione sia per il 2016 che per il 2017.
Lo sviluppo di APAC, Europa dell’Est e America Latina ha raggiunto un tasso di crescita relativamente elevato dei premi lordi nel 2017, con la Cina che rappresenta la maggiore crescita assoluta dei premi a livello globale.

Il settore P&C globale è migliorato tra il 2016 e il 2017, con il Nord America e Asia-Pacifico (APAC) in via di sviluppo che hanno contribuito maggiormente alla crescita dei premi lordi contabilizzati in questo periodo. I mercati emergenti dell’Africa, l’APAC in via di sviluppo e l’America Latina hanno mostrato la crescita più rapida.

La crescita assoluta dei premi P&C globali è aumentata rispetto agli anni precedenti, soprattutto a causa della forte espansione del mercato P&C statunitense, che ha contribuito per circa il 40% della crescita dei premi per il periodo 2016-2017. Le assicurazioni infortuni e auto hanno rappresentato il maggiore aumento negli Stati Uniti durante questo periodo, principalmente a causa dell’aumento delle tariffe da parte degli assicuratori auto statunitensi.

Il modello distributivo ha continuato ad evolversi in un contesto in cui gli assicuratori cercano di entrare meglio in contatto con i loro clienti. Nel corso degli anni, il settore è stato dominato dalla vendita attraverso agenzie e broker. Più di recente, tuttavia, il mercato ha registrato una forte crescita nei canali diretti. Sviluppi degni di nota sono la prevalenza della distribuzione diretta in Europa, la performance di livello degli operatori nel settore auto e la crescita dei ricavi degli aggregatori.