Direct Line, raccolta premi in calo del 2,1% nel primo trimestre

Direct Line Insurance Group, principale assicuratore auto del Regno Unito, ha chiuso il primo trimestre dell’anno con una raccolta premi ante imposte di circa 875,6 milioni di euro, in calo del 2,1% rispetto agli 894,2 milioni dei primi tre mesi del 2018.

La compagnia del telefono rosso ha risentito della competitività del mercato auto, con i tassi assicurativi che non riescono a mantenere il passo con l’aumento del costo dei sinistri. Nonostante ciò in questi primi mesi dell’anno non ha ritoccato le tariffe al rialzo

Paul Geddes, CEO di Direct Line Group, ha dichiarato: “Il primo trimestre dell’anno è stato caratterizzato da significativi progressi operativi, all’interno di un contesto di mercato difficile, con il settore auto rimasto a livelli altamente competitivi”.