Allianz: utile netto in crescita dell’1,6% nel I trimestre a 1,97 mld

Allianz ha riportato nel I  trimestre un aumento dell’1,6% dell’utile netto che si è attestato a 1,97 miliardi di euro.

I ricavi della compagnia assicurativa tedesca sono aumentati del 9,1% arrivando a 40,3 mld euro, crescendo in particolar modo nei rami danni e infortuni e in quello delle assicurazioni sanitarie.

Anche l’utile operativo del gruppo è salito del 7,5% a 3 mld, mentre nella divisione di asset management, che include il manager del fondo statunitense Pacific Investment Management Company, l’utile operativo è sceso del 3,7%.

Il solvency ratio II è arrivato al 218% a marzo, rispetto al 229% della fine del 2018.

Nel dettaglio, nel comparto P&C la raccolta totale è aumentata del 6,3% a 19,5 miliardi di euro. Al netto degli effetti di conversione e consolidamento delle valute estere, la crescita interna è stata del 4,6%, con effetti sui volumi e sui prezzi che hanno contribuito rispettivamente al 2,8% e all’1,8%. La crescita interna è stata osservata in molti Paesi, in particolare in AGCS, Germania e Allianz Partners. L’utile operativo è aumentato del 14,2% a 1,455 miliardi di euro rispetto al primo trimestre 2018. Tale aumento è dovuto principalmente a un risultato tecnico più elevato, trainato da una forte crescita dei premi in combinazione con minori danni da catastrofi naturali e un miglioramento del rapporto costi/premi. Anche il risultato operativo degli investimenti ha avuto un impatto positivo. Il combined ratio è migliorato di 1,1 punti percentuali, attestandosi al 93,7%.

Nel comparto Life & Healht il valore attuale dei premi della nuova produzione, è salito a 17,6 miliardi di euro nel primo trimestre 2019, principalmente grazie dell’aumento delle vendite nel ramo vita tedesco e statunitense. Insieme a un margine della nuova attività (NBM) più elevato del 3,5% (3,3%), il valore della nuova attività (VNB) è aumentato del 25% a 609 (489) milioni di euro. L’utile operativo è leggermente aumentato a 1,096  miliardi di euro, in quanto l’aumento dei carichi e delle commissioni e le rivalutazioni favorevoli hanno più che compensato un margine d’investimento inferiore.

“Allianz ha raggiunto solidi risultati nel I trimestre. La società è ora sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi per l’intero anno”, ha commentato l’a.d. Oliver Baete.

Il gruppo ha infatti confermato l’obiettivo di un utile operativo compreso tra gli 11 e i 12 mld euro nel 2019.