Ai prossimi congiunti della vittima di reato spetta il risarcimento del danno morale

Nel riconoscimento del danno ai prossimi congiunti di una vittima di reato che ha subito lesioni personali, spetta a costoro anche il risarcimento del danno morale, che essendo difficilmente accertabile mediante metodi scientifici e diretti, può essere accertato anche mediante indizi e presunzioni.

Cassazione civile sez. III, 27/03/2019 n. 8442