Unipol, la raccolta vita in forte crescita

Unipol ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 472 milioni di euro. Il risultato comprende la plusvalenza di 309 mln relativa alla cessione di Popolare vita: senza questa voce l’utile sarebbe ammontato a 163 milioni, in crescita del 3,8% rispetto allo stesso periodo del 2017. La raccolta diretta (al netto di Popolare vita) è stata di 3,2 miliardi: nei danni è stata pari a 1,9 miliardi (-1,9%) e nel ramo vita a 1,2 mld (+26,8%). Il Solvency ratio consolidato era al 181%.
Per quanto riguarda la controllata UnipolSai, anch’essa guidata dall’a.d. Carlo Cimbri, l’utile è stato di 474 milioni, considerando la cessione di Popolare vita. Senza questa plusvalenza i profitti sono ammontati a 166 milioni (+12,9%). La raccolta diretta assicurativa (al netto di Popolare vita) è stata pari a 2,8 miliardi, di cui 1,9 miliardi (-2%) nel ramo danni e 0,9 miliardi (+9,4%) nel vita.
© Riproduzione riservata
Fonte: