Il Gruppo Assimoco raddoppia gli utili del Vita

Per il Gruppo Assimoco il 2017 si è chiuso con una raccolta totale pari a 624,225 milioni di euro (erano 789,557 milioni il 31 dicembre 2016), un Utile Ramo Danni pari a 27,277 milioni, in crescita rispetto ai 21,433 del 31 dicembre 2016)  e un Utile Ramo Vita raddoppiato, a quota 12,293 milioni (era pari a 6,604 milioni a fine 2016).

In aumento anche le attività finanziarie gestite, a quota 3,663 miliardi (erano 3,442 miliardi il 31 dicembre 2016)

“Sono estremamente orgoglioso dei risultati raggiunti e dell’impegno profuso da tutti i collaboratori che ha consentito all’azienda di archiviare il 2017 con una sensibile crescita degli utili”, ha sottolineato Ruggero Frecchiami, Direttore Generale del Gruppo Assimoco.

“La solidità della Compagnia, la sana gestione e la costante innovazione che ci porta ad adeguare e rinnovare in maniera costante servizi, prodotti e modalità di relazione con i partner intermediari e con i clienti finali, ci hanno consentito di ottenere ottimi risultati anche in un anno sfidante come il 2017. Il nostro Dna Cooperativo e la vicinanza al Terzo Settore, con cui collaboriamo da oltre 20 anni, inoltre, sono e saranno sempre di più alla base della strategia futura del Gruppo Assimoco, che proprio quest’anno festeggia quarant’anni di attività”, ha concluso Frecchiami.