Il danno da rigurgito fognatura del locatario

IL FATTO: PROPERTY

Quando sbagliano sia assicurato che compagnia in un tipico contenzioso sulla indennizzabilità di un sinistro e connessi problemi di adeguatezza della polizza venduta

Autore: Fabrizio Mauceri
ASSINEWS 297 – maggio 2018

 

Premessa

Un commerciante prende in affitto un negozio in uno stabile occupato da più inquilini e/o proprietari.

Al piano terra sono presenti varie attività commerciali.
Ai piani superiori le unità immobiliari sono occupate da appartamenti o uffici. L’amministratore del condominio stipula una polizza globale fabbricato con primaria compagnia di assicurazione.
L’intermediario del condominio fa inserire nella sezione responsabilità civile le seguenti clausole relative allo spargimento d’acqua e al rigurgito di fogna.

Clausola 1: Proprietà e/o conduzione dei fabbricati nei quali si svolge l’attività

A deroga dell’art.16 lett. c) delle Norme che regolano l’assicurazione, l’assicurazione si estende alla responsabilità civile derivante all’Assicurato dalla sua qualità di proprietario e/o conduttore dei fabbricati nei quali si svolge l’attività descritta in polizza e degli impianti fissi destinati alla loro conduzione, compresi ascensori e montacarichi.

CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati