Axa chiude il I trimestre con ricavi in calo del 2,7%

Axa ha chiuso il primo trimestre con un calo dei ricavi del 2,7%. Questi sono scesi a 30,8 miliardi di euro, a fronte dei 31,6 miliardi di euro dello scorso anno.

Su base comparabile, invece, i ricavi sono aumentati del 2,2%.

I ricavi della divisione delle assicurazioni sulla vita e sui risparmi sono saliti a 14,07 miliardi di euro, vale a dire il 2% in più rispetto a un anno fa. Quelli delle assicurazioni danni (“property and casualty”) sono cresciuti dell’1% a 12,16 miliardi di euro, mentre quelli delle assicurazioni sanitarie sono incrementati del 7% a 3,49 miliardi di euro.

Nel trimestre terminato a marzo il coefficiente di solvibilità di Axa si è attestato al 221%, in aumento rispetto al 205% dei tre mesi precedenti.