Allianz Umana Mente promuove la mototerapia

I ragazzi con disabilità «piloti per un giorno» e la mototerapia a Varazze, in Liguria, a coinvolgerli complice il campione di freestyle Vanni Oddera. La Fondazione Allianz Umana Mente torna a sostenere il pilota di motocross il 17 maggio per una nuova edizione di «Mototerapia Nazionale Varazze 2018», l’iniziativa giunta alla seconda edizione e promossa da Oddera assieme al team dei centauri DaBoot.
Il progetto nasce dall’intuizione di Oddera che, da campione di evoluzioni a 30 metri di altezza, ha scelto di donare la propria passione per aiutare gli altri a vivere in prima persona le emozioni e l’adrenalina dello sport. «Abbiamo da subito fatto nostro questo progetto», spiega Maurizio Devescovi, direttore generale di Allianz Italia e presidente della Fondazione Allianz Umana Mente, «sperimentandolo nel 2016 a Borgo San Felice, il Relais & Chateaux del Gruppo Allianz in Toscana. Il progetto è cresciuto nel tempo ed è approdato l’anno dopo alla Fiera di Milano durante l’Esposizione internazionale Eicma, confermando il nostro ruolo di partner per la mototerapia. A conferma di ciò, stiamo avviando con l’ospedale pediatrico Gaslini di Genova una ricerca scientifica, che mira ad individuare i benefici effettivi sui partecipanti». Grazie alla giornata a Varazze, oltre 300 giovani e bambini con disabilità, assistiti dai loro educatori, i genitori e i volontari, dipendenti di Allianz, potranno vivere grandi emozioni assieme ai campioni di questo sport. L’evento sociale è organizzato da Asd Associazione Sportiva Dilettantistica Vanni Fmx e dall’Associazione Vaze Free Time con il sostegno della Fondazione Allianz Umana Mente. Saranno inoltre presenti sponsor tecnici, tra cui il Gruppo Fca Fiat Chrysler Automobiles e Ma-Fra.
© Riproduzione riservata
Fonte: