RCA: premi, costo sinistri e margine tecnico lordo anno 2015

Nella tavola seguente è sintetizzata per il 2015 la ripartizione della raccolta premi, delle spese per sinistri gestiti e del margine tecnico atteso (al lordo delle spese di gestione dei contratti e al netto dei proventi finanziari e degli oneri fiscali e parafiscali) suddivisi per settore tariffario.

Tav. 3 – Premi contabilizzati, sinistri gestiti e margine tecnico lordo per settore nel 2015
(Importi in migliaia di euro e valori percentuali)

Nel 2015 il margine tecnico lordo per il complesso delle imprese operanti nel mercato r.c. auto italiano è stato pari a 3.667 milioni di euro, pari al 24,3% dei premi contabilizzati. In dettaglio, il segmento delle Autovetture ha concorso alla formazione del margine tecnico per il 72,5% seguito dagli Autocarri per il 23,3%, quest’ultimo a fronte di un peso del 14,8% della raccolta premi. Il settore delle due ruote (ciclomotori e motocicli) ha registrato nell’insieme un margine tecnico negativo per – 39,3 milioni pari a una incidenza netta negativa del -1,1%.
Marginali gli altri segmenti sia come raccolta premi sia come margine tecnico. Tuttavia tra questi si segnalano per la elevata incidenza del margine tecnico sui premi, gli Autocarri, i Motocarri e le Macchine Agricole.

Autovetture
Premi contabilizzati
Nel settore delle autovetture il totale dei premi lordi r. c. auto contabilizzati nel 2015 è stato di 11.383 milioni di euro, pari al 75,1% della raccolta totale nel ramo, con una flessione del 5,8% rispetto al 2014, principalmente a causa di un decremento del prezzo medio pagato che ha causato un’erosione (-19,3%) del margine tecnico atteso
lordo (di seguito margine tecnico). Infatti, il margine complessivo, dai 3.307 milioni di euro del 2014 si è ridotto nel 2015 a un importo di 2.669 milioni di euro, pari al 23% circa dei premi contabilizzati nel settore.

Costo complessivo dei sinistri
Nel 2015 sono stati gestiti sinistri per un importo (pagato e riservato) pari a 8.714 milioni di euro, inclusa la stima a riserva per i sinistri I.B.N.R. (948 milioni circa). L’importo complessivo dei sinistri gestiti è rimasto pressoché invariato rispetto al 2014 (-0,7%).
Margine tecnico lordo
La flessione del margine tecnico ha interessato, salvo alcune eccezioni, quasi tutte le province italiane. Al Sud si osservano tuttavia, anche dopo la flessione del 2015-2014, margini tecnici per polizza più elevati in forza di premi medi altrettanto elevati. Nel 2015 il margine tecnico per le autovetture è pari al 23,4% (2014: 27,4%) che, detratta
l’aliquota media di spese di gestione dei contratti (21,5% per acquisizione e amministrazione), si riduce all’1,9%
(proxy del c.d. caricamento di sicurezza/utile industriale) del premio medio netto pagato per polizza.

Ciclomotori
Premi contabilizzati
Per il settore dei ciclomotori, sono stati raccolti nel 2015 163 milioni di euro, pari all’1,1% della raccolta totale nel ramo r.c. auto, con una flessione del 10,1% rispetto al 2014. Questo dato è in parte imputabile a una diminuzione dei veicoli – anno (-5,6%) e in parte a una diminuzione dei prezzi che hanno beneficiato di una consolidata tendenza alla riduzione del costo complessivo dei sinistri di cui appresso.
Costo complessivo dei sinistri
Nel 2015 si è assistito a una riduzione considerevole nell’importo complessivo dei sinistri gestiti (pagati e riservati) che ha totalizzato 134 milioni di euro con un calo del 17,9% rispetto al 20147. Ciò per effetto della maggiore riduzione negli importi dei sinistri, pagati e riservati, avvenuti e denunciati durante l’anno (-19,5%) e della stima per i sinistri tardivi (- 6%).
Margine tecnico lordo
Il margine tecnico del segmento dei ciclomotori è passato dai 18 milioni di euro del 2014 ai 29 milioni di euro del 2015, pari al 17,9% dei premi contabilizzati nel settore, con un incremento del 60% rispetto al 2014.

Motocicli
Premi contabilizzati
I motocicli fanno contabilizzare nel 2015 premi lordi per 735 milioni di euro, con un’incidenza del 4,8% sul totale del ramo e una diminuzione del 2,0% dall’anno precedente. Tale flessione risulta completamente ascrivibile a un’ulteriore contrazione del margine tecnico che, in questo settore, già assumeva valori particolarmente bassi.

Costo complessivo dei sinistri
Nel 2015, l’importo totale dei sinistri occorsi nel settore dei motocicli (803 milioni), non si discosta da quello registrato nell’anno precedente, facendo registrare una variazione del -0,2%.9 Nelle singole province, però, la variabilità è molto più accentuata.
Margine tecnico
In questo settore, nel 2015 il margine tecnico risulta complessivamente negativo per 68 milioni di euro, pari al 9,3% dei premi contabilizzati. Già nel 2014, in questo settore il margine tecnico complessivo era stato negativo, risultando pari a -55 milioni di euro. Pertanto, durante il 2015, il margine è ulteriormente diminuito del 24,9%.

Fonte: IVASS