Eiopa: segnali di miglioramento ma il contesto rimane ad alto rischio per le compagnie

I rischi per gli assicuratori europei sono globalmente stabili nel quarto trimestre 2016, secondo quanto riporta l’EIOPA.

L’Authority europea segnala qualche progresso in particolare sui margini di solvibilità più elevati in ragione dell’aumento dei prezzi degli asset. La volatilità si è ridotta e i tassi di inflazione  cominciano lentamente a convergere verso gli obiettivi auspicati.

«Malgrado questi segnali positivi, il contesto dei persistenti bassi tassi di interesse e il fatto che i fondamentali del mercato potrebbero rifletterne il rischio di credito costituiscono sempre le principali preoccupazioni per il comparto assicurativo europeo. Questo si riflette anche nella percezione del settore da parte degli investitori, che peggiora e le recenti under performance dei valori boristici delle compagnie”, rileva l’Authority.

I rischi macro economici restano ad un livello elevato, così come il rischio del credito e di liquidità. I rischi sulla redditività e la solvibilità rimangono di livello medio con tendenza a ridursi, così come i rischi di mercato.