Ciclone Debbie: danni assicurati salgono a circa $ 670 mln

I danni coperti da assicurazione derivanti dal ciclone Debbie (che ha cokpito parte del Queensland e New South Wales, Australia dal 28 marzo scorso a inizio aprile) continuano a salire. I recenti dati pubblicati dall’Insurance Council of Australia (ICA) mostrano una fattura di AU$ 987 mln (pari a circa 670 mln)  riguardanti 56.135 dichiarazioni di sinistro al 17 maggio.

 

Swiss Re aveva di recente stimato una perdita per il comparto di circa US $1,3 mld, mentre PERILS AG aveva stimato i danni assicurati in US $820 mln e il broker Aon Benfield ha calcolato una stima di circa US $970 mln.