Auto, quando il cellulare è utile

Scadenze, multe, caro benzina: app per tutte le necessità
Pagina a cura di Tancredi Cerne

Le nuove tecnologie salgono in auto. L’avvento degli smartphone non ha risparmiato nemmeno il rapporto tra guidatore e autovettura consentendo ai nuovi telefonini di offrire una serie di servizi per la gestione del mezzo, la riduzione dei costi o il miglioramento dello stile di guida. Con ricadute positive sui costi di assicurazione e sulle spese di utilizzo. Multe comprese.

Un mare magnum di programmi con infinite possibilità. La app Veicoli, per esempio, scaricabile liberamente da iTunes o da PlayStore che permette di controllare scadenze e costi inerenti ai veicoli: dalla gestione del tagliando, con tanto di reminder, a quella delle multe. Per gli utenti delle province di Torino e Milano il programma consente di prenotare online l’appuntamento per la revisione del veicolo scegliendo data e orari. La app tiene traccia delle scadenze personali come bollo e assicurazione, e memorizza la posizione in cui è stata parcheggiata l’auto (con integrazione della navigazione verso il parcheggio) tenendo traccia dei componenti, prezzi e dettagli sostituiti durante un intervento di manutenzione o di cambio gomme. Altra applicazione è Punti Patente che al prezzo una tantum di 1,99 euro permette di svolgere moltissime funzioni. Per esempio è possibile verificare il saldo punti della propria patente e ottenere un avviso in caso di scadenza. L’applicazione controlla quanti punti si posso perdere in base a un’infrazione e ricerca l’articolo del Codice Stradale relativo. La app permette di monitorare il bollo auto attraverso l’inserimento della targa del veicolo ottenendo costi, scadenze e notifiche automatiche. E di effettuare una vera e propria mappatura del parco auto di cui si dispone tenendo traccia dei dati di immatricolazione dei veicoli, scadenze della revisione, compatibilità ambientale, limiti per neopatentati, stato assicurazione, dispositivi antiparticolato, officine presso cui si è portato il veicolo a revisionare con indirizzo e numero di telefono. Esistono poi app che consentono di far fronte a uno dei problemi più sentiti da guidatori, ovvero il caro carburante. Come Prezzi Benzina, programma scaricabile gratuitamente che permette di individuare, con pochi passaggi, il distributore di carburante più economico nella zona in cui ci si trova. E in caso di sinistro, ecco correre in aiuto del guidatore la app gratuita Verifica RC, che permette a chiunque di controllare se un veicolo con targa italiana o estera (nella versione a pagamento) è coperto da assicurazione Rca. L’applicazione consente inoltre di verificare se un veicolo è rubato. Funzione, questa, a cui è dedicata una app specifica denominata Furti Utili, che consente di verificare in tempo reale se un veicolo è segnalato come rubato negli archivi della Direzione centrale polizia criminale. Tutto questo con l’utilizzo di uno scanner video che acquisisce automaticamente i dati dell’auto sospetta attraverso una semplice fotografia alla targa. A quel punto, in maniera anonima, è possibile inviare a un server centrale della Polizia i dati dei veicoli che risultano rubati aiutando in questo modo il ritrovamento dei mezzi rubati. In questo filone si inserisce anche la applicazione gratuita iParcheggiatori che tiene traccia di tutti i parcheggiatori abusivi presenti in Italia. Con un sistema di geolocalizzazione, il sistema permette di indicare il punto della città in cui sono presenti i parcheggiatori abusivi con tanto di tariffario e di eventuali minacce o danni ricevuti in caso di mancato pagamento.

Per chi volesse monitorare il proprio stile di guida nell’ottica di ottenere un prezzo di favore da parte della propria compagnia di assicurazione, ecco un paio di applicazioni. La prima si chiama Flo e con sistema Gps consente di ricevere informazioni sul proprio stile di guida in tempo reale durante l’utilizzo del mezzo. Il programma monitora velocità e percorso rilevando le curve troppo strette, accelerazioni o frenate brusche, e al termine del percorso esprime un giudizio sulla performance attraverso un’interfaccia grafica con faccine colorate (verde, giallo e rosso). Una funzione evoluta di questo sistema è rappresentato da Octo U, la prima app al mondo per smartphone in grado di premiare i migliori guidatori con polizze assicurative a condizioni migliori. L’applicazione, gratuita, suggerisce miglioramenti utili a perfezionare il proprio stile di guida e ricevere proposte di polizze assicurative personalizzate ed estremamente convenienti. Il programma utilizza la tecnologia Gps per raccogliere informazioni relative al comportamento di guida degli utenti e classifica ogni viaggio con un punteggio sulla base dell’analisi di elementi quali la velocità, l’accelerazione, l’approccio utilizzato per frenare e guidare in curva. Nell’attribuzione del punteggio, inoltre, viene analizzata una serie di elementi che condizionano il comportamento di guida (condizioni meteorologiche, tipologia di strada ecc.). I guidatori con buoni punteggi possono utilizzare la certificazione di basso profilo di rischio, espressa dai risultati ottenuti su Octo U, per ricevere preventivi personalizzati caratterizzati da costi più competitivi rispetto alle normali condizioni offerte dal mercato.

E per chi preferisse affidarsi alle cure di un autista privato, ecco allora la app Ugo. Un vero e proprio chauffeur on-demand che non dispone di mezzi propri ma si sposta per la città a piedi, con il trasporto pubblico o con il carsharing, pronto a raggiungere in pochi minuti il richiedente. Una volta raggiunto il luogo indicato, l’autista guiderà l’autovettura del richiedente portandolo dove desidera. Al termine il pagamento avviene automaticamente, con carta di credito o PayPal. Il costo del servizio è di 0,95 euro al minuto a Milano e Genova e di 0,95 euro al minuto 0,40/km per tutte le tratte al di fuori dalle città.
Fonte:
logoitalia oggi7