Approvato l’aumento di capitale di LVenture: Sara Assicurazioni tra gli investitori strategici

Il Consiglio di Amministrazione di LVenture Group ha deliberato di dare esecuzione parziale alla delega conferitagli ai sensi dell’art. 2443 cod. civ. dall’Assemblea Straordinaria della Società il 30 aprile 2014, aumentando il capitale sociale di LVenture, a pagamento, in via scindibile, per un importo massimo di Euro 1.873.000,00, di cui fino a Euro 936.500 da imputarsi a nominale e fino a Euro 936.500 a titolo di sovrapprezzo, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’articolo 2441, commi 5 e 6, cod. civ., mediante emissione di massime n. 2.795.521 nuove azioni ordinarie della Società, prive di valore nominale, aventi il medesimo godimento e le medesime caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione.

In particolare, l’Operazione prevede, entro il termine ultimo del 31 maggio 2017:

– l’emissione di massime n. 1.388.059 Azioni di Nuova Emissione destinate alla quotazione, per un controvalore pari a Euro 930.000, riservate esclusivamente ed irrevocabilmente in sottoscrizione a investitori qualificabili come strategici, tra i quali Zenit SGR (società attiva nel settore del risparmio gestito);

– l’emissione di massime n. 1.407.462 Azioni di Nuova Emissione non destinate alla quotazione, per un controvalore pari a Euro 943.000 (novecentoquarantatremila/00), riservate esclusivamente ed irrevocabilmente in sottoscrizione all’Università LUISS e Sara Assicurazioni in ragione del loro interesse strategico a detenere una partecipazione stabile di medio-lungo periodo nel capitale di LVenture Group.

Il prezzo di sottoscrizione delle Azioni di Nuova Emissione è stato fissato in euro 0,67/ciascuna, calcolato in base al valore del patrimonio netto e tenuto conto della media dei prezzi giornalieri delle azioni LVenture Group rilevati negli ultimi sei mesi.

Il Direttore Generale di Sara Assicurazioni, Alberto Tosti, conferma «che l’investimento in LVenture Group va oltre il perimetro di una pura operazione finanziaria e si colloca nell’ambito di un disegno strategico che vuole la compagnia pienamente inserita nel mondo dell’insurtech e pronta a sfruttare la tecnologia come leva di business utile a creare sempre maggior valore per tutti i propri assicurati».

Il Consiglio di Amministrazione ritiene che tali Investitori rappresentino un’opportunità significativa per LVenture, non solo in ragione del loro profilo di elevato standing ma, altresì, quali potenziali partner strategici con esperienza specifica nelle aree di attività della Società e in grado di fornire valore aggiunto alla stessa.

Nel caso di integrale sottoscrizione dell’Aumento di Capitale: i) il capitale sociale dell’Emittente sarà rappresentato da n. 29.562.201 azioni ordinarie, tutte con le medesime caratteristiche di quelle attualmente in circolazione; e ii) la diluizione degli attuali azionisti della Società sarà pari al 9,46%.

Sara Assicurazioni e l’Università LUISS non hanno espresso l’interesse alla quotazione in via autonoma, nel breve periodo e, con riguardo all’Università LUISS, per tutto il periodo di vigenza delle Previsioni Parasociali di cui al Contratto di Investimento, delle Azioni Non Quotate. Ciò ad eccezione del caso in cui l’Emittente ponga in essere futuri aumenti di capitale nel rispetto di quanto indicato nel proprio piano industriale, che implichino l’obbligo di pubblicare un prospetto di offerta o di ammissione a quotazione delle azioni rinvenienti da tali operazioni. Il Consiglio di Amministrazione precisa che, qualora tali operazioni venissero poste in essere, la Società provvederà ragionevolmente a richiedere l’ammissione a quotazione anche delle Azioni Non Quotate.

 

 

Per gli aspetti legali dell’operazione la Società è stata assistita dagli Avv. Romina Guglielmetti e Avv. Carlo Riganti, partner di Starclex – Studio Legale Associato.