SACE in Arabia Saudita: accordo di collaborazione per le imprese italiane

SACE annuncia la firma di un Memorandum of Understanding con la Camera di Commercio di Jeddah, la seconda città più grande dell’Arabia Saudita.

L’accordo è destinato a rafforzare attivamente le relazioni economico-commerciali tra Italia e Arabia Saudita e a contribuire all’identificazione di nuove opportunità cross-border per le imprese dei due Paesi. Grazie all’accordo, le aziende italiane attive o interessate a operare nel Paese e i potenziali acquirenti sauditi avranno un punto di contatto presso la Camera di Commercio e un team di specialisti a disposizione per incontri e assistenza in loco.

“Questa iniziativa pone le fondamenta per una partnership che ci consentirà di far emergere nuove importanti opportunità in un mercato di primario interesse per gli esportatori italiani. – ha dichiarato Michal Ron, Managing Director International Business di SACE –. Con 1 miliardo di euro di esposizione, l’Arabia Saudita si posiziona al terzo posto del nostro portafoglio operazioni nell’area mediorientale e stiamo già lavorando a nuovi progetti per 1,7 miliardi di euro in un’ampia gamma di settori che vanno dall’ oil&gas al chimico e petrolchimico, dalle infrastrutture al settore medicale fino alla meccanica strumentale”.

La firma avviene a pochi giorni dall’inaugurazione dell’ufficio di SACE a Dubai e si colloca nell’ambito di un Roadshow che ha visto SACE impegnata in diversi workshop ad Abu Dhabi e nella stessa Jeddah.