Marsh: primo trimestre in crescita del 2%

Il gruppo di brokeraggio assicurativo e risk management Marsh & McLennan Companies Inc. ha registrato nel primo trimestre dell’anno la crescita di tutte le società controllate.

I ricavi consolidati sono hanno raggiunto quota 3,3 miliardi di dollari, per un incremento del 4% rispetto ai primi tre mesi del 2015. Sostanzialmente in linea l’utile operativo che è stato pari a 733 milioni di dollari (735 milioni un anno fa).

I ricavi riguardanti l’area “Risk & Insurance Services” – ovvero il business si brokeraggio assicurativo sviluppato da Marsh e quello riassicurativo di Guy Carpenter – sono stati di 1,9 miliardi di dollari, in crescita del 2% rispetto al primo trimestre 2015.

Analizzando più nel dettaglio dei risultati si rileva come i ricavi del primo trimestre di Marsh siano stati di 1,5 miliardi di dollari (+2% su base annuale).

Complessivamente in crescita del 2% il business internazionale, con un incremento dell’1% per quanto riguarda l’area EMEA (Europa, Africa e Medio Oriente), del 3% nell’area Asia-Pacifico e del 6% in America Latina, mentre i mercati Stati Uniti e Canada sono attestati a un +2%.

Relativamente alla sola Guy Carpenter, i ricavi sono stati di 374 milioni di dollari che significa un progresso del 3% sui risultati di un anno fa.

“Usciamo da un inizio anno positivo e crediamo di essere in linea per continuare il nostro processo di crescita ed espansione dei business in entrambi i segmenti operativi e raggiungere gli obiettivi di fine esercizio 2016, con un significativo incremento dell’utile per azione”, ha spiegato Dan Glaser, Presidente e CEO di Marsh & McLennan Companies.