Hannover Re: in calo utili e premi nel I trimestre 2016

Grazie ad un solido risultato sottoscrittivo nella riassicurazione danni e ai buoni risultati nel vita e negli investimenti, Hannover Re ha potuto archiviare un trimestre soddisfacente, che comunque supera le attese degli analisti e permette al gruppo di essere ottimista sul raggiungimento dei target annui.

I primi lordi sono calati del 3,1% a 4,3 mld mentre i premi netti sono saliti del 3,2% a 3,5 mld. L’EBIT) è sceso del 5.2% a 406.7 mln euro, mentre l’utile scende a 271.2 mln da 279.7 di un anno prima.

A seguito di politiche sottoscrittive selettive i premi della riassicurazione danni sono scesi del 4.4% a 2.5 mld. L’evento più costoso per la compagnia è stato il terremoto a Taiwan (15.6 mln). Il risultato sottoscrittivo è salito a 100.3 mln dai 76.6 di un anno prima è il combined ratio è migliorato a 94.7% (95.7%). Il risultato operativo (EBIT) è salito del 17.4% a 299.7 mln, mentre l’utile è cresciuto del 19,2% a 204.3 mln.

La riassicurazione vita e malattia ha visto i premi scendere leggermente dell’1,2% a  1.8 mld e il risultato operativo scendere a 105.5 mln dai 173.3. Il risultato netto è sceso del 38,9% a 77,9 mln.