Danni catastrofali 2015

STATISTICA

Continua il trend positivo per gli assicuratori,
malgrado l’incremento del numero delle
catastrofi naturali. Il danno più elevato
si è registrato in Cina a Tianjin

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 275 – maggio 2016

Leggendo ed ascoltando i vari media si trae l’impressione che stiamo vivendo in un momento storico, nel quale quasi tutto sta peggiorando. Un crescente bisogno di sicurezza a fronte di un “costante aumento della criminalità”, un preoccupante aumento della temperatura con il conseguente variare della situazione climatica e dell’ineluttabile crescita delle catastrofi naturali. È pur vero che l’attenzione è più desta quando le notizie sono cattive e preoccupanti, ma è altrettanto vero che un’analisi dei dati statistici è certamente più obiettiva e in certi casi anche un po’ rassicurante. Per queste ragioni siamo andati a esaminare, come facciamo ogni biennio, i rapporti sulle catastrofi naturali e su quelle provocate dall’uomo nel 2015, per meglio comprendere lo stato reale delle cose.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati