Consigli Signori, si vota Parte il «governo ombra» dei fondi in Piazza Affari

Le maggioranze ribaltate di Ubi e Snam, il caso Generali

Gli istituzionali pesano di più , orientando scelte e nomine

C on una sintesi che richiama altri tempi e circostanze ma che forse si adatta bene alla situazione degli assetti attuali del capitalismo italiano, gli investitori istituzionali internazionali e in generale i fondi cominciano (involontariamente) a configurare una sorta di «governo ombra»: che non comanda né vuole farlo (diversamente dalle aspirazioni che erano politiche) ma che è in grado, con il peso sul capitale delle principali società, di avere ruolo e influenza nell’indirizzare, anche in via preliminare, scelte di governance