Aviva aumenta la quota nella joint-venture indiana

Aviva ha aumentato la sua quota nella joint-venture indiana Aviva Life Insurance Co. India al 49%, quota massima permessa dalla legislazione locale sugli investimenti diretti esteri.

La compagnia assicuratrice ha comunicato l’acquisizione di un ulteriore quota del 23% dalla partner Dabur Invest, parte di Dabur Group.

Si prevede che l’accordo avrà un un impatto sulle attività nette di Aviva. Nel 2015 la joint-venture ha contribuito per 36 milioni di sterline (52,68 milioni di dollari) sulle attività nette, e per 4 milioni gbp sull’utile pretasse.