Allianz Italia: bimbi in ufficio con mamma e papà

Il venerdì 13 non è sempre un giorno di cui aver timore.
Lo scosro venerdì infatti, a Milano e a Roma, Allianz Italia ha lanciato l’iniziativa “Spazi Aperti”, l’evento dedicato alle famiglie dei dipendenti, in concomitanza con il progetto “Bimbi in ufficio” promosso dal Corriere della Sera/Corriere Economia in collaborazione con La Stampa che coinvolge più di duecento aziende italiane.

Il 27 maggio, per la stessa occasione, saranno aperte le sedi a Trieste e a Torino.

“Sono ormai 15 anni che Allianz Italia apre le porte dei propri uffici alle famiglie e in particolar modo ai bambini dei nostri colleghi, nell’alveo dei nostri progetti dedicati al work-life balance. Spazi Aperti è ormai diventato uno dei momenti più attesi dell’anno, rappresentando un’occasione di festa per tutti i dipendenti e i loro figli.” Ha commentato Maurizio Devescovi, Direttore Generale di Allianz.

I clowns e gli animatori hanno intrattenuto il giovane pubblico per tutto il pomeriggio con tanti giochi, gare, sfide sui gonfiabili, piste da pattinaggio e maxi-scivoli allestiti per l’occasione negli spazi all’aperto. Il tutto allietato da musica, dolci e un buffet.

Allianz Italia ha sviluppato numerosi servizi e strumenti per il work-life balance che aiutano i dipendenti a gestire al meglio l’equilibrio tra lavoro e famiglia: dal part-time alla flessibilità oraria, dall’asilo aziendale alle altre iniziative di time-saving. Inoltre, dal 2014 è stato avviato un progetto pilota sullo smart work (o lavoro agile).

Sempre rivolte ai figli dei dipendenti rientra l’iniziativa “Together4young”, un servizio unico nel panorama italiano per orientare verso il mondo del lavoro figli, fratelli e sorelle dei dipendenti di età compresa tra 18 ai 28 anni. Si tratta di una giornata in cui i dipendenti dell’area recruiting della compagnia offrono ai giovani una consulenza qualificata per affrontare i colloqui di lavoro in italiano e in inglese, per orientarsi nelle professioni e per redigere efficacemente il proprio curriculum vitae.