Polizza condominiale

IL VOSTRO QUESITO

Un amministratore di condominio sostituisce la polizza precedente, modificando i massimali i capitali assicurati e la durata del contratto. Un condominio contesta l’operato dell’amministratore, perché ha trovato contratto assicurativo a miglior prezzo, con le stesse condizioni.
Se l’amministratore ha operato senza mandato dell’assemblea, si può ritenere nullo il contratto, però a quale normativa e/o quale art. del C.C. può il condomino far riferimento per far sì che vengano rispettati i suoi diritti?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio L'Esperto Risponde"

Attenzione: dal 31/12/2018 l'abbonamento "Quotidiano", che consentiva l'accesso all'archivio di risposte di tutti i quesiti posti dai nostri lettori, non è più disponibile.