In calo l’utile netto di PartnerRe nel I trimestre 2015

PartnerRe ha chiuso il I trimestre con un utile netto di 231,7 mln $ contro i 295,7 mln $ di un anno prima, in calo del 27,6%.

Anche il risultato operativo è in calo, del 17,5%, a 150,5 mln $ mentre  i premi si attestano a 1,7 mld $, in calo del 5%, anche se superiori alle attese degli analisti. Il ROE si attesta a 9,8%.

Nel dettaglio i rami danni calano dell’8%  a causa di una diminuzione dell’attività nell’America del Nord e alla perdita di un importante contratto auto. I mancati rinnovi in questa zona non sono stati compensati a sufficienza da una crescita della divisione P&C fuori dagli USA.

Nel vita e malattia i primi sono invece cresciuti dell’11%.

Il cda, che nel frattempo ha (come abbiamo visto ieri) rifiutato l’offerta di acquisizione di Exor per proseguire la strada della fusione con Axis, ha annunciato un versamento del dividendo di  0,70 $ per azione.