Allianz Italia: la raccolta premi del 1° trim sale a 4,88 mld (+46,5%)

Nel primo trimestre dell’anno, Allianz Italia ha riportato  una raccolta premi totale di 4,88 miliardi di euro (+46,5%), contribuendo per oltre un terzo alla crescita dei ricavi consolidati di gruppo. 

Nel dettaglio, si legge in una nota, i premi nei rami Danni sono ammontati a 1,174 miliardi (+22,2%), grazie al buon contributo di tutti i canali. L’utile operativo nel segmento è stato di 248 mln (+16,5%). Il combined ratio, principale è rimasto stabile all’83,5%. 
La raccolta del ramo Vita è poi cresciuta a 3,706 miliardi (+56,4%). 
L’utile operativo nel segmento si è attestato a 83 milioni (47 mln nel 1° trim 2014). 

Considerando i segmenti Danni, Vita e Asset Management, l’Italia si  riconferma terzo mercato per il gruppo, dopo Germania e Usa. 
“Il primo trimestre si chiude con risultati molto positivi”, ha commentato Klaus-Peter Roehler, a.d. di Allianz Italia. “Nei Danni, la rete Allianz conferma la sua solidità in un contesto di mercato non facile e registra una crescita anche grazie al contributo positivo, in linea con le aspettative, delle agenzie ex Milano Ass. acquisite nel 2014″. 

Il top manager ha inoltre osservato che “nel non Motor prosegue il successo della nostra innovativa offerta modulare Allianz1, che alla fine del primo trimestre ha tagliato il traguardo delle oltre 150.000 polizze 
vendute dal lancio, avvenuto a inizio 2014. Anche nel Vita, la crescita è significativa, grazie al forte incremento della componente unit linked registrato su tutti i canali e, in particolare, nel bancassurance e financial advisor. I prodotti unit linked senza garanzia”, ha concluso Roehler, “rappresentano il 70% della nostra raccolta Vita nel primo trimestre dell’anno”.