Quella festa di Munich Re con manager ed escort

Era l’estate del 2007, il mondo ancora non conosceva il crollo di Lehman Brothers e la crisi globale e quindi i migliori agenti di un’unità del gigante riassicurativo Munich Re decisero di godersi un bel party in un storica spa di Budapest. Erano circa in 100 i top broker della Ergo Versicherungsgruppe e intendevano godersi quei giorni di meritato premio: champagne, ostriche, caviale. E 20 prostitute pagate dall’azienda. Detto fatto, Munich Re ieri ha comunicato che l’accaduto, dopo quattro anni, rappresenta una chiara violazione della politica aziendale e ha fatto saltare alcune teste, mentre gli organizzatori del baccanale si erano dimessi prima che lo scandalo scoppiasse. E che scandalo! Le signorine vestite di rosso erano hostess, quelle in giallo erano disponibili a favori sessuali e quelle in bianco erano riservate esclusivamente aitop executive.