Metti e Mossino al convegno del Giornale delle assicurazioni

«Assicurazioni e sistema Italia – Il fattore rischio nella competizione globale: il ruolo delle assicurazioni». Questo il titolo dell’annuale Convegno del Giornale delle Assicurazioni, con il quale il periodico intende sensibilizzare l’imprenditoria italiana sulla decisiva importanza di tutti gli operatori del comparto assicurativo nel rilancio del sistema produttivo: dalla gestione dei rischi emergenti al rapporto tra compagnie assicurative, intermediari, risk manager e mondo imprenditoriale.

 

Lo Sna porterà il proprio contributo in due momenti dell’evento: al mattino, durante la tavola rotonda «Impresa, assicurazioni e creazione di valore» moderata dal presidente Aiba Francesco G. Paparella, il presidente del sindacato Giovanni Metti si confronterà con Roberto Bosco (Risk Manager Mediaset), Fabrizio Callarà (amministratore AEC Master Broker – Lloyd’s Broker), Sergio Corbello (Assoprevidenza – presidente), Stefano Tasso (FM Global – Southern Europe Operations Claims Manager) e Antonella Vona (Coface – responsabile Marketing e Comunicazione); nel pomeriggio è invece previsto un workshop a cura dello Sna, coordinato dal giornalista Fabio Sgroi, che vedrà i protagonisti partecipare ad un dibattito sui «Nuovi modelli di business agenziali per il sostegno dell’economia territoriale». Interverranno Jean François Mossino (vicepresidente vicario dello Sna), Fabrizio Callarà (amministratore AEC Master Broker – Lloyd’s Broker), Maria Luisa Cavina (Isvap – responsabile del Servizio Tutela Utenti), Vincenzo Cirasola (Gruppo Agenti Generali – presidente), Marco Colombi (Galassia – presidente), Massimo Congiu (Unapass – presidente) e Fabrizio Premuti (Adiconsum – responsabile Settore Assicurativo). La partecipazione alla giornata è gratuita. Le adesioni vanno confermate attraverso il sito internet: www.newspapermilano.it/assicurazioni; oppure tramite la Segreteria Organizzativa «Assicurazioni Conference», signora Francesca Romana Maroni, telefono +39 3345376442; signora Marilù Vinci, telefono +39 02 7218701; +39 02 7218715.