L’assistenza è garantita anche durante le trasferte

Molti liberi professionisti trascorrono molto tempo in viaggio a causa di frequenti trasferte di lavoro. Per essere tutelati dagli imprevisti, tra cui per esempio, il furto o lo smarrimento dei bagagli, il ricovero d’urgenza in ospedale, oppure problemi giudiziari all’estero, sono nate delle polizze assicurative che permettono al professionista di partire sereno. Spesso le compagnie assicurative offrono soluzioni all inclusive, che comprendono cioè in un unico pacchetto quattro diverse categorie di coperture: responsabilità civile, assistenza sanitaria, smarrimento dei bagagli e furto o rapina di oggetti personali. A rendere una polizza viaggi più o meno conveniente, però, non sono solo i costi, ma anche i servizi aggiuntivi offerti dalla compagnia di assicurazione. Europ Assistance, per esempio, offre il pacchetto Viaggi NonStop Lavoro, la polizza dedicata ai professionisti che include una ricca offerta di servizi di assistenza, dalla consulenza medica al rientro sanitario, dal prolungamento del soggiorno all’interprete a disposizione all’estero. Inoltre, include il rimborso spese mediche e farmaceutiche per infortunio o malattia e la garanzia bagaglio e effetti personali, con la possibilità di ricevere un bagaglio sostitutivo. È prevista inoltre anche la tutela legale e responsabilità civile. Da evidenziare anche l’assistenza telefonica 24 ore su 24 da parte di un medico della compagnia e la possibilità, tramite il servizio Docticare, di creare su internet una propria cartella clinica da consultare e sottoporre all’attenzione del personale di Europ Assistance per avere, in caso di necessità durante un viaggio, una consulenza medica gratuita.

La polizza Mondial Business di Mondial Assistance, invece, offre l’assistenza necessaria in caso di imprevisti durante un viaggio di lavoro, come per esempio nel caso di malattia o infortunio. La formula comprende un servizio di informazioni 24 ore su 24 sui collegamenti, le prenotazioni alberghiere, i visti turistici e le pratiche burocratiche. L’assistenza in viaggio prevede anche la consulenza medica telefonica, la segnalazione di uno specialista, la copertura delle spese di soggiorno e, nei casi più seri, le spese di prolungamento del soggiorno. Genertel propone, invece, Genertel Viaggi, la polizza che permette di assicurare viaggi di lavoro della durata da un giorno fino a tre mesi. In particolare, il pacchetto copre la responsabilità civile del viaggiatore, ossia i danni involontariamente causati ad altre persone o ai loro beni nel corso del viaggio; il rimborso delle spese di ricovero a seguito di infortunio o malattia, in particolare, le spese sostenute per esami e accertamenti diagnostici, medicinali, cure, trattamenti fisioterapici; l’assistenza in viaggio che, in caso di infortunio o malattia, garantisce il rientro d’urgenza dal luogo di vacanza; infine, l’assistenza legale in caso di danni subiti durante il viaggio.