La Bnl ha chiuso trimestre in crescita

Bnl ha archiviato il primo trimestre con un utile lordo di 136 milioni, +10,6% rispetto ai primi tre mesi 2010. Per l’istituto del gruppo Bnp-Paribas è migliorato anche il margine d’intermediazione, pari a 782 milioni (+3%), mentre l’aumento dei ricavi da interessi (+2,7%), trainato dalla buona crescita degli impieghi (+4%), è comparabile a quello delle commissioni (+3,7%).

«Questi risultati», ha sottolineato l’a.d. di Bnl banca commerciale, Fabio Gallia, «confermano il nostro ruolo di banca dell’economia reale: da un lato, abbiamo continuato a sostenere e finanziare i progetti delle famiglie e delle imprese italiane, come testimonia la crescita degli impieghi, e dall’altro abbiamo avviato nuove iniziative per stimolare le attività dei nostri clienti, come i seminari Educare corporate. Il risultato operativo», ha aggiunto Gallia, «è in crescita, grazie a una politica di ricavi sostenibili nel tempo e al miglioramento dell’efficienza».