Geronzi scalda il board di Rcs Quotidiani

L’assenza di Cesare Geronzi (nella foto) nel cda di ieri di Rcs Quotidiani – il primo dalle sue dimissioni dalle Generali – ha lasciato campo libero agli altri membri per parlare della sua posizione. Il banchiere romano è entrato nel cda di via Solferino nel marzo 2010 quando era presidente di Mediobanca. Quando ha lasciato il Leone ha abbandonato contestualmente i patti Mediobanca, Pirelli e Rcs, nei quali presenziava direttamente in rappresentanza della compagnia assicurativa. In teoria il suo incarico nella Quotidiani dovrebbe scadere con il mandato di tutto il board tra due anni, ma tra i grandi azionisti si raccoglie l’attesa che Geronzi lasci a stretto giro anche questo incarico. Intanto, il Corsera ha svelato un retroscena per cui Geronzi sarebbe stato in lizza per sostituire Giulio Tremonti all’Economia