Genertel premia i guidatori più prudenti

Svolta per Genertel (100% Generali) nel settore auto. L’amministratore delegato Davide Passero ha presentato Quality Driver, una polizza che unisce l’innovazione nel campo della telemobilità all’attenzione allo stile di guida e alla capacità di mettersi al volante «in maniera responsabile». La proposta Genertel, che ha chiuso il 2010 con una raccolta premi di 298 milioni (+13%) e ha registrato il record di 2,1 miliardi nel ramo Vita, si basa su un localizzatore satellitare Gps. Prodotto da Cobra Telematics, verrà installato sulle auto dei clienti e permetterà di rilevare i parametri di guida e la posizione del veicolo. Sarà la stessa Cobra a elaborare i dati, «con tutti i limiti relativi alla garanzia della privacy», ha precisato Passero, per poi trasmetterli alla piattaforma Genertel. Sulla base di algoritmi «elaborati nel corso di quasi un anno di ricerche e di messa a punto del sistema», ogni cliente avrà una propria pagella: livello di prudenza (legato alla velocità media), livello di rischio (fasce orarie di uso della macchina), livello di attenzione (prestazioni). Per i guidatori più responsabili sono previsti sconti fino al 25% sul premio dell’anno precedente. Lo stesso sconto è previsto per chi aggiunge alla Rc Auto la copertura furto-incendio, con il servizio di localizzazione del veicolo grazie al segnale satellitare. «Il bacino di potenziali clienti per un simile prodotto raggiunge il 20% degli automobilisti in Italia», precisa Passero, che sottolinea come si tratta di «un investimento importante per tutto il gruppo Generali». (riproduzione riservata)