Fonsai: Consob, no all’obbligo di Opa sul riassetto con Unicredit

Nessun obbligo di Opa sulle azioni Fondiaria Sai.

Lo ha deciso la Consob nella riunione di venerdì mattina. L’Autorità di vigilanza ha dato risposta al quesito che era stato avanzato da Unicredit e Premafin per chiedere l’esenzione dal lancio di un’Offerta nell’ambito del piano di salvataggio del gruppo Ligresti, che prevede un aumento di capitale da 460 milioni per Fonsai e l’ingresso della banca nel capitale della compagnia con una quota del 6,6%.