Fondazione Cariverona vuole il 2,5% di Cattolica

Si prepara l’ingresso della Fondazione Cariverona nel capitale di Cattolica. E nel frattempo la compagnia assicurativa scaligera studia l’ingresso nell’azionariato della Fiera di Verona con l’obiettivo di rafforzare i legami con il territorio. Per quanto riguarda la Fondazione Cariverona, l’intenzione sarebbe di acquistare una quota massima del 2,5% del capitale di Cattolica con un investimento di circa 25 milioni. Rilevando il 2,5% la Fondazione potrà infatti diventare socio della compagnia assicurativa anziché soltanto semplice azionista, qualifica attribuita a chi non raggiunge tale quota azionario. Intanto nel cda da sabato siede Giovanni Maccagnani, presente anche nel consiglio di Fondazione Cariverona e ieri Giovanni Zonin, presidente della Banca Popolare di Vicenza, è stato riconfermato alla vicepresidenza della compagnia e Giuseppe Camadini nel comitato esecutivo.