Esercizio 2010

Compagnie

I risultati delle società quotate

Autore: Roberto Guccione
ASSINEWS 220-maggio 2011

Assicurazioni Generali

Con una raccolta premi di oltre 51 miliardi di euro, il segmento vita è stato, anche nel 2010, il principale motore di sviluppo della raccolta e del risultato di Generali, che con una quota di mercato del 16,84% (rilevazione ANIA) si sono confermate il primo assicuratore italiano. Il gruppo ha infatti chiuso l’esercizio 2010 con oltre 73 miliardi di euro di premi complessivi (+3,8% rispetto al 2009) e un’elevata redditività, confermata dal risultato operativo totale superiore a 4 miliardi di euro (+11,7%) e dalla crescita del 30% dell’utile netto, che si è attestato a 1.702 milioni di euro contro i 1.309 milioni del 31 dicembre 2009. Risultati che centrano la fascia alta degli obiettivi fissati all’inizio dello scorso anno, grazie al modello distributivo basato su reti proprietarie, all’efficace strategia di diversificazione geografica, al controllo dei costi e all’ottimo andamento della gestione tecnica e degli investimenti.
Sul versante della produzione, i premi lordi del segmento vita hanno raggiunto il valore di 51.098 milioni di euro, in crescita del 4,5% rispetto ai 48.894 milioni di fine 2009. I contributi maggiori sono venuti dalle attività europee, in particolare in Italia (+6,8%), Germania (+12,5%) ed Est Europa (+5,6%). Forte crescita anche in Cina (+44,7%) e in Sud America (+53,3%), mentre il valore della nuova produzione in termini di APE è cresciuto del 2,8% a 5.333 milioni di euro grazie ai risultati conseguiti in Italia (+3,6%) e nei paesi dell’Europa Centro-orientale (+8,7%). Il risultato operativo del segmento vita ha raggiunto il valore di 3.026 milioni di euro (+23,5%), il più elevato mai registrato dal gruppo e con un impatto di oltre il 75% sul risultato operativo totale.CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati