Ergo: utili 2010 a +47% per Ergo Previdenza, perdita di 4 mln per Ergo Assicurazioni

L’assemblea degli azionisti di Ergo ha approvato i conti 2010 rispettivamente delle due compagnie, Ergo Previdenza e di Ergo Assicurazioni.

L’utile netto per Ergo Previdenza risulta pari a 60 mln euro (+47% sul 2009, grazie ai minori accantonamenti) e saranno distribuiti 56,7 mln euro dell’utile di esercizio più 15 mln euro degli esercizi precedenti all’azionista unico. La raccolta premi complessiva è stata di 375 milioni, in calo del 10,4%, mentre la nuova produzione su base Ape (premi annui equivalenti), è aumentata a fine 2010 del 26% a 13,2 milioni.

Ergo Assicurazioni  invece, ha riportato una perdita netta di 4 mln euro, rispetto all’utile di 0,9 mln euro dell’esercizio 2009 e l’assemblea ha accettato la proposta del Cda di riportare a nuovo la perdita dell’esercizio. Il risultato è dovuto principalmente dalla contabilizzazione del rischio connesso alle sanzioni erogate dall’Agenzia delle Entrate. I premi emessi sono ammontati a 137,3 milioni (+73,4%) con i rami R.C. auto e R.C. natanti che pesano sul totale per il 64,5% (contro il 50,3% dello scorso esercizio), a seguito di un aumento del 122,8% in corso d’anno. Anche il ramo corpi veicoli terrestri, condizionato dalla R.C. auto, ha evidenziato un incremento del volume dei premi del 79,8% (-4,0% nel 2009). La nuova produzione, pari a 77,4 milioni è praticamente triplicata. La combined ratio netta è pari al 91,9%  con una significativa riduzione rispetto al 2009 (93,5%).