Direct Line, cresce del 50% la raccolta 2010

Direct Line ha registrato una forte crescita, incassando nell’ultimo esercizio 342 milioni di euro e mettendo a segno un +33,4% nella raccolta premi. Raggiunge così il primato fra le compagnie dirette, con una quota di mercato superiore al 26%.

I primi tre mesi del 2011 confermano l’accelerazione del business con un trend particolarmente brillante nell’acquisizione di nuovi clienti: +63% rispetto allo stesso periodo del 2010. Un altro importante indicatore è la crescita di interesse da parte degli automobilisti per l’offerta di Direct Line, che si traduce in un aumento consistente del numero di preventivi (+185%).

Fondamentale appare il ruolo di internet, che traina ormai l’80% del new business: 4 milioni di visite sul sito www.directline.it nei primi tre mesi dell’anno, con una media di un preventivo ogni 3 secondi.

La compagnia diretta chiude l’anno con un utile al netto delle imposte di 6,7 milioni di euro e una  loss ratio in calo, che si attesta sul 77%, a testimonianza di un’ottima gestione tecnica.

“Questi risultati sono frutto della nostra strategia che pone da sempre il consumatore al centro delle nostre attività”, afferma Jamie Brown, amministratore delegato di Direct Line in Italia. “Abbiamo costruito un brand molto forte, un’azienda finanziariamente solida e una cultura del servizio al cliente sostenuta a tutti i livelli. La nostra politica dei prezzi unita alla qualità del servizio ci pongono nella migliore posizione per cogliere a pieno le opportunità offerte da una dinamica di mercato finalmente positiva per il segmento diretto.”