ARAG, un 2010 di crescita e rafforzamento

L’assemblea dei soci, riunitasi venerdì 29 aprile a Verona, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2010 della compagnia italiana del gruppo tedesco ARAG, uno tra i maggiori assicuratori mondiali specializzati nel ramo tutela legale. Nel 2010 ARAG Assicurazioni S.p.A. ha conseguito una raccolta premi in crescita rispetto all’anno precedente.

La raccolta premi complessiva corrisponde a 90,1 milioni di euro, in aumento del 20% rispetto a quanto fatto registrare nel 2009, nonostante il difficile contesto di mercato. I premi del lavoro diretto hanno raggiunto i 35,8 milioni di euro (29 milioni di euro raccolti nel ramo tutela legale e 6,8 milioni di euro nel ramo perdite pecuniarie), in crescita del 2,6% rispetto allo scorso esercizio, mentre il canale indiretto ha raccolto 54,3 milioni di euro, con un aumento del 35,4% rispetto all’anno precedente.

Andrea Andreta, Amministratore Delegato della Società, ha affermato “Il 2010 è stato per ARAG un anno di consolidamento e di investimenti. Pur in un contesto macroeconomico e di mercato difficile, abbiamo ottenuto una crescita molto significativa, con un aumento dell’incidenza del mix di portafoglio, rafforzando contestualmente il capitale ed il presidio sulla redditività e sui rischi aziendali.

Nell’ottica di porre solide basi per la crescita futura, abbiamo avviato azioni focalizzate sulla redditività sia nel breve che nel lungo periodo: abbiamo infatti agito sulle spese, sull’efficienza operativa – dotandoci di un modello organizzativo più agile – e sul rafforzamento della governance, oltre che sulla qualità del portafoglio e delle reti distributive, investendo le nostre energie nel supporto ai migliori intermediari e nello sviluppo di prodotti innovativi.”