Anche Assogestioni in Abi-Ania

Si allarga la federazione Abi-Ania, che finora ha raccolto sotto lo stesso tetto banchieri e assicuratori. Pronta a bussare alle sue porte c’è Assogestioni, che rappresenta gestori e fondi e il cui ingresso, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, sarà ufficializzato già domani. L’ampliamento ad altre associazioni era nell’aria già da tempo: a fine 2010 la federazione Abi-Ania aveva modificato lo statuto, specificando che la federazione «ha per scopo di promuovere il ruolo dell’impresa bancaria, assicurativa e finanziaria», e con l’occasione aveva cambiato nome in Federazione banche-assicurazioni e finanza (Febaf). E sempre a fine anno Corrado Faissola (ex presidente Abi) è stato nominato presidente. Ora con l’ingresso di Assogestioni il raggio d’azione di Febaf si allarga a tutto il risparmio, anche se bisognerà verificare le capacità di convivenza, nella stessa casa, di assicuratori e gestori. Nell’ultima audizione alla Camera il presidente di Assogestioni, Domenico Siniscalco, aveva aperto alle polizze includendole tra i prodotti che, secondo lui, dovrebbero beneficiare di sconti fiscali se il risparmiatore investe per più di dieci anni. Ma non aveva mancato di ricordare che polizze e fondi non sono ancora sullo stesso piano, chiedendo al legislatore di estendere le regole del Testo unico della finanza anche ad agenti e broker che vendono polizze finanziarie. (riproduzione riservata) Anna Messia