Rendita vitalizia reversibile e rendita certa. Differenze e fiscalità

ASSICURAZIONE VITA

Autore: Alessandro Lazzari
ASSINEWS 340 – aprile 2022

Il modello della rendita vitalizia, per come concepito, viene ampiamente utilizzato in ambito assicurativo soprattutto per quanto riguarda le polizze vita. La polizza assicurativa infatti per sua natura prevede la costituzione di una rendita vitalizia a titolo oneroso in cui l’assicurato si impegna a versare all’assicurazione delle somme periodiche e in cambio la compagnia a garantirgli un capitale o una rendita appunto, se costui, alla scadenza contrattuale, è ancora in vita.

In questo caso la rendita vitalizia, che è giocoforza a titolo oneroso, può essere differita o immediata. È immediata nel momento in cui pagando un solo premio si ha diritto immediatamente a una rendita vitalizia che viene rivalutata annualmente, mentre nel secondo caso essa sarà percepibile una volta scaduto il contratto o giunta la scadenza del periodo di differimento.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata