Forziere Platino per capitali importanti

Il prodotto assicurativo di Helvetia non ha fronzoli e si appoggia alla gestione separata Remunera Più

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Helvetia Forziere Platino è un prodotto d’investimento assicurativo con partecipazione agli utili, di tipo misto e a premio unico. Il prodotto si pone l’obiettivo di ottenere almeno la conservazione del capitale con una prospettiva di crescita costante del capitale, in un orizzonte temporale di lungo periodo, senza esporsi ai rischi derivanti dall’andamento dei mercati finanziari. Le prestazioni si rivalutano annualmente sulla base dell’andamento della gestione separata di riferimento, denominata Remunera Più, che consente di esporsi in modo quasi nullo alle oscillazioni dei mercati finanziari per via delle scelte di asset allocation e dalla contabilizzazione degli attivi, al costo storico anziché utilizzando il mark to market. Il contratto non è peraltro a vita intera ma prevede una durata fissa pari a 10 anni. E’ inoltre stato pensato per il pagamento di un premio unico, e non sono ammessi versamenti di premi aggiuntivi. Il premio unico è importante, dovendo oscillare tra un minimo di 750 mila euro ed un massimo di 5 milioni di euro. In caso di decesso dell’assicurato nel corso della durata contrattuale il contratto prevede il pagamento, ai beneficiari designati, del capitale assicurato rivalutato annualmente a partire dalla data di decorrenza e fino alla data del decesso. Il contraente può richiedere il riscatto totale o parziale trascorso almeno un anno dalla data di decorrenza del contratto, se l’assicurato è in vita. Il valore di riscatto può risultare inferiore al premio versato: il valore di riscatto totale del contratto sarà infatti dato dal capitale assicurato in vigore all’anniversario della data di decorrenza immediatamente precedente la data di richiesta del riscatto rivalutato in base alla misura annua di rivalutazione riconosciuta “pro rata temporis”. L’importo lordo di ogni riscatto parziale non potrà essere inferiore a 50 mila euro e il valore residuo complessivo del contratto, a seguito di ogni riscatto parziale, non potrà essere inferiore ad un terzo del premio unico versato. In caso di vita dell’assicurato alla scadenza contrattuale, la compagnia riconosce un capitale pari al maggiore valore tra il premio unico investito e il capitale assicurato rivalutato sino alla data di scadenza. Non è previsto alcun meccanismo di consolidamento annuale dei rendimenti attribuiti al contratto. Il prodotto ha un profilo di rischio contenuto, ed è adatto a clienti che hanno una conoscenza ed esperienza anche di base dei principali strumenti finanziari e dei prodotti d’investimento assicurativi. Il motore finanziario è unicamente rappresentato dalla gestione separata Remunera Più, che ha l’obiettivo di conseguire risultati che consentano di far fronte alle garanzie di rendimento contrattualmente stabilite e realizzare un rendimento positivo, compatibilmente con le condizioni di mercato. Si persegue la liquidità degli investimenti, l’efficienza del profilo rischio-rendimento, anche attraverso la diversificazione. La gestione Remunera Più investe in Titoli di debito emessi e/o garantiti da Stati appartenenti all’Ocse, organismi sovranazionali, emittenti corporate – compresi fondi-, in misura non superiore all’80% degli attivi. Quasi tutti con rating Investment Grade, in quanto le obbligazioni high yield possono essere presenti fino al 5% degli attivi. Anche il peso delle azioni deve essere inferiore al 20%. Il Kid è giustamente tarato sulla naturale scadenza decennale, e si segnala un costo particolarmente contenuto pari al 1,01% annuo. Lo scenario peggiore evidenzia comunque il consolidamento del capitale, che si tramuta in un guadagno netto annuo dell’1,06% nello scenario moderato che sale a +1,28% per quello più favorevole. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa