DAS: nuovo servizio digitale per le famiglie nella gestione dei figli

Negli ultimi 12 anni (2008-2019) le separazioni in Italia sono aumentate del 16% (da 84.165 nel 2008 a 97.474 nel 2019) mentre i divorzi sono cresciuti del 57% (da 54.351 nel 2008 a 85.349 nel 2019) con l’85% delle separazioni che si conclude consensualmente mentre per i divorzi si scende al 70% (2019)[1]. Come supporto alle famiglie, DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, introduce nelle sue polizze Difesa Famiglia e DAS in Famiglia un nuovo servizio digitale a cura della startup a vocazione sociale Slidinglife, che si chiama Parenting® e serve per gestire al meglio tutte le attività riguardanti i figli (spese, turni di visita, attività sportive, presenza sui social, ecc.) sia di genitori separati sia di quelli non separati o single.

Con un unico strumento in cui poter registrare e avere sempre a portata di mano tutte le questioni riguardanti i figli (impegni, spese, autorizzazioni), i genitori separati e non o single possono gestire, in modalità più smart, vari aspetti della vita dei figli con un tasso di litigiosità ridotto.

Funzionalità di Parenting®. Tramite il calendario integrato, i genitori possono organizzare le visite e gli impegni dei figli, quotidiani e settimanali. In particolare, i genitori separati possono tra loro confermare o proporre un cambio turno. Parenting® è un ottimo strumento per gestire le spese condivise dei figli e consente di inviare una notifica di spesa, rispondere a una richiesta di pagamento con prova di acquisto allegata ed è in fase di sviluppo la possibilità di pagare direttamente online tutte le attività dei figli, compresa la “paghetta settimanale”. Nel caso di genitori separati, l’ex coniuge può, inoltre, richiedere all’altro l’approvazione per pubblicare le foto dei figli sui propri social, così da evitare sanzioni e non attendere tempi biblici di risposta dall’altro genitore o dal suo avvocato. Il servizio permette, inoltre, di scaricare uno storico delle attività digitali di entrambe le parti con valore probatorio in caso di contenzioso. Spesso le criticità tra i genitori nella gestione e nelle decisioni riguardanti i figli non emergono durante la causa di separazione o di divorzio, ma in un momento successivo, al di fuori dei Tribunali e nella quotidianità, quando bisogna dare attuazione agli accordi condivisi o alla sentenza del giudice. Parenting® sostiene i genitori soprattutto in questa fase critica riducendo la conflittualità e le difficoltà nell’organizzazione dei figli, evitando così di ritornare dinanzi a un giudice.

[1] ISTAT